Marco Liorni verso L'Eredità, manterrà la conduzione di Italia sì. Insegno passa a Reazione a Catena

Al conduttore resterebbe, come ora, sia il preserale che il programma del sabato

Marco Liorni verso L'Eredità, manterrà la conduzione di Italia sì. Insegno passa a Reazione a Catena
Marco Liorni verso L'Eredità, manterrà la conduzione di Italia sì. Insegno passa a Reazione a Catena
2 Minuti di Lettura
Martedì 14 Novembre 2023, 18:13 - Ultimo aggiornamento: 16 Novembre, 10:48

Ormai manca solo la firma: Marco Liorni sarebbe ormai vicinissimo alla conduzione de 'L'Eredità', che dovrebbe essere ufficializzata nei prossimi giorni. A quanto apprende l'Adnkronos, entro la fine della settimana, al più tardi all'inizio della prossima, è in previsione un incontro decisivo tra la Rai e il manager del conduttore, Lucio Presta, che siglerebbe l'accordo tra Liorni e l'azienda per il programma di punta del preserale, fino allo scorso anno condotto da Flavio Insinna, a partire dal 2 gennaio prossimo. La scelta di Liorni si sarebbe concretizzata dopo la decisione di convogliare sul preserale di Rai1, Pino Insegno, alla luce degli ascolti non esaltanti del 'Mercante in fierà su Rai2.

Rai, dal ritorno di Pino Insegno a Reazione a Catena al probabile arrivo di Marco Lioni a L'Eredità: tutte le novità

Il cambio conduttori

Secondo quanto si apprende, se Liorni assumesse il timone de 'L'Eredità' non perderebbe la conduzione di 'Italia sì', il programma che conduce su Rai 1 dal 2018 ogni sabato dalle ore 17.00 alle 18.45, e che vede protagoniste le persone comuni che condividono la propria vita davanti al pubblico e agli ospiti in studio.

La scelta dell'azienda sarebbe dettata dal grande seguito del conduttore, che attualmente - alla conduzione di 'Reazione a Catenà - crea un traino molto forte per il Tg1, con picchi di share al 26%. Dunque, la situazione rimarrebbe di fatto quella attuale, con Liorni alla guida sia del preserale (che da 'Reazione a Catenà diventerebbe 'L'Eredità') che del programma del sabato pomeriggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA