Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Isola dei Famosi, Maurizio Costanzo difende la Marcuzzi sul caso Fogli: «Coraggiosa a chiedere scusa»

Isola dei Famosi, Maurizio Costanzo difende la Marcuzzi sul caso Fogli: «Coraggiosa, gli insulti sono da condannare»
Isola dei Famosi, Maurizio Costanzo difende la Marcuzzi sul caso Fogli: «Coraggiosa, gli insulti sono da condannare»
di Alessio Esposito
2 Minuti di Lettura
Giovedì 28 Marzo 2019, 17:57
Maurizio Costanzo sta dalla parte di Alessia Marcuzzi. Dopo le polemiche all'Isola dei Famosi sul caso Fogli, la conduttrice è stata aspramente criticata sui social, tanto da arrivare a doversi scusare in diretta per come ha gestito la situazione. A difendere la Marcuzzi ci pensa ora Maurizio Costanzo, che sulle pagine del settimanale "Nuovo" ha scritto: «Di fronte a chi ammette i propri errori c’è sempre da applaudire. E l’esempio di Alessia Marcuzzi dovrebbe insegnare qualcosa a chi, invece, spesso resta saldo nella convinzione che a sbagliare siano sempre gli altri». 

Isola dei famosi 2019, Alba Parietti dopo la sfuriata: «Non ce l'avevo con Alvin, ecco a chi mi rivolgevo»
Isola dei Famosi, Riccardo Fogli sbotta contro Marina La Rosa: «Di quello che pensi me ne sbatto»

«Alessia è stata coraggiosa a chiedere scusa: gli insulti sono da condannare, lei no», ha sentenziato il giornalista. Maurizio Costanzo, tuttavia, non si esime dall'esprimere il proprio disappunto per l'intera vicenda: «Il risvolto negativo è rappresentato soprattutto dai modi in cui l’artista è stato informato – pubblicamente – e anche dall’insistenza di Fabrizio Corona, che ha lanciato la notizia e che durante la puntata ha detto a Fogli che doveva aspettarselo, visto che la consorte è molto più giovane di lui».
© RIPRODUZIONE RISERVATA