C'è Posta Per Te, Maria De Filippi sbotta dopo la chiusura della busta: «Faccio fatica a stare zitta»

Domenica 16 Febbraio 2020
C'è Posta Per Te, Maria De Filippi sbotta dopo la chiusura della busta: «Faccio fatica a stare zitta»

Maria De Filippi contro un suo ospite a  C'è Posta Per Te. La storia di Flora ha toccato la conduttrice al punto che è arrivata a prendere le difese della donna contro il figlio di lei. La signora Flora è stata appellata con dure parole dal figlio e dalla nuora davanti a tutto il pubblico di C'è Posta Per Te, indignando la De Filippi che ha sbottato.

Amici 19, Enrico Nigiotti rivede Elena e lei piange in tv: Maria De Filippi non si trattiene
C'è posta per te, Mara Venier consola la famiglia di Giada, morta a 22 anni

Flora ha spiegato di aver cacciato di casa nel 2015 suo figlio e la nuora. La storia della donna è molto difficile: Flora aveva sei figli e non aveva soldi. Il primo figlio è arrivato a 17 anni, a 22 ne aveva 4 e a 27 ne aveva 5. Il marito l'ha lasciata e i servizi sociali le portarono via i bambini, così per riaverli ha dovuto lavorare duramente. Quando Giovanni conobbe Luisiana per permettersi cene fuori e uscite, ha lasciato il suo lavoro per iniziare a fare il parcheggiatore abusivo, così Flora, temendo nuovamente un intervento dei servizi sociali, a 29 anni, lo ha cacciato di casa.

La mamma però vuole scusarsi e cercare di ricucire il rapporto, il figlio e la nuora non sembrano essere concilianti. Giovanni ha spiegato: «Non voglio avere più dialogo con lei. Quando andai a casa sua con una cassetta di patate per fare pace, lei prese la cassetta di patate e me no». Maria ha cercato di farlo ragionare, valutando la situazione di forte disagio in cui si trovava la mamma, ma il figlio e la nuora di Flora sono irremovibili.

Giovanni ha insistito parlando di una madre che non ha voglia di riconciliarsi: «Non mi vuole bene, se me ne volesse non avrebbe fatto queste cose. Sono stato molto male, prima mi mancava ma ora no. Almeno non ho più parole offensive da lei. Anch'io ho esagerato con lei». Poi è intervenuta Luisana: «A me personalmente non interessa lei, è una persona che non conosco, che ho cancellato. Per me è invisibile, è morta 4 anni fa. Se fosse stata intelligente non si sarebbe sentita inferiore a me. Io tra due anni sarò la moglie ma oggi non sono niente. All'inizio era una suocera speciale, poi ho conosciuto un mostro».

La De Filippi però non ci sta e pur capendo che non avverrà una riconciliazione rimprovera la coppia: «Adesso Flora ha parlato e si è sentita dire che è un mostro. A me ha colpito come vostra madre vi abbia cresciuto, vi abbia fatto andare alle medie, è andata alla Caritas per voi, si è umiliata e mi dispiace vedere un figlio che dice che la madre è un mostro. Non ce la posso fare, mi fa pena. Dietro c'è un percorso? Il percorso di una donna che non ha avuto un cavolo, che vive in un container. Non mi aspetto che sia una madre educata, ma un po' un animale che cerca in qualche modo di allevare i figli e ce la fa. Io ai miei animali voglio bene e non me li tocca nessuno. Il fatto che tu consenta alla tua fidanzata di dire che tua madre è un mostro, mi fa impressione. Ora sono in cinque, in una casa di tre stanze. Io non ci dormirei di notte a saperla così, poi ognuno fa i conti con se stesso. In genere non mi lascio andare ma in questo caso faccio fatica a stare zitta».
 

Ultimo aggiornamento: 15:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA