Autostrade per l'Italia, la strategia per attrarre nuovi talenti

Mercoledì 16 Dicembre 2020

La nuova strategia di Aspi, avviata dall’ad Roberto Tomasi, mette il cliente al centro, ma anche i lavoratori. Lo scopo è di migliorare l’esperienza dei dipendenti durante la permanenza in azienda e attrarre nuovi talenti. Così facendo l’azienda conta anche di produrre per riflesso un miglioramento a 360 gradi del servizio offerto agli utenti. Verranno introdotti nuovi strumenti a supporto del personale operativo con l’obiettivo di aumentare la collaborazione, le capacità di monitoraggio delle attività svolte in pista e in cantiere e garantire un maggiore livello di sicurezza.

Gigafactory, l'Europa punta a fare il pieno di energia

L'idrogeno sale sui treni, viaggeremo a vapore

Saranno semplificati e automatizzati i processi di finance e data empowerment, rafforzando il controllo e l’integrazione con altri processi aziendali. Si va poi verso il rafforzamento della trasparenza dei processi e della capacità di monitoraggio e di intervento proattivo di tutta l’area corporate, in ottica di trasversalità e collaborazione. Infine verranno messi a disposizione del personale strumenti in grado di semplificare le attività amministrative da un lato e dall’altro di personalizzare i percorsi di crescita e formazione. È in programma anche la creazione di una Digital academy per il potenziamento delle competenze digitali.

Ultimo aggiornamento: 17 Dicembre, 11:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA