Auto elettrica, la ricarica è sempre più domestica: basta una wallbox

Mercoledì 17 Marzo 2021 di Nicola Desiderio

Uno dei problemi dell’auto elettrica è la rete di ricarica pubblica. Eppure, stando alle statistiche, almeno l’80-90% delle ricariche delle auto a batteria – elettriche o ibride plug-in che siano – avviene a casa. Necessità, comodità o altro? Tutte e tre le cose alle quali va aggiunto un fattore fondamentale: il costo. Ogni kWh di energia domestica costa intorno ai 0,20-0,25 euro, la metà o anche meno che alle colonnine pubbliche che, nella...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 18 Marzo, 06:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA