Pagamenti rateizzati, Apple lancia l'Apple Pay ... Later

Mercoledì 14 Luglio 2021
Apple Pay Later

Apple entra nel mondo del pagamento dilazionato. Apple Pay Later sarà un nuovo servizio per gli utenti di Apple Pay che permetterà di acquistare i prodotti e pagarli in rate mensili. Un'iniziativa per rivaleggiare con Amazon e PayPal che già offrono servizi simili.

 

Leggi anche > WhatsApp lancia l'opzione messaggi «usa e getta», funziona veramente?

 

Lo scrive Bloomberg in un'anticipazione, affermando che la funzionalità in fase di sviluppo è conosciuta internamente con il nome di Apple Pay Later. Il servizio, direttamente integrato con Apple Pay, sarà gestito da Goldman Sachs, delegata a finanziare i prestiti.

 

Il funzionamento prevede che, tramite un dispositivo come iPhone, iPad o computer Mac, si possa acquistare un prodotto o più e scegliere, per le piattaforme partner, di pagare a rate e a tasso zero direttamente tramite il proprio account Apple Pay.

 

Qualcosa del genere è già attivo negli Stati Uniti, dove usando una Apple Card c'è l'opzione di rateizzazione, mentre qui basterebbe solo un account Pay, collegato al proprio conto corrente. Il rapporto indica che i clienti dovranno presentare richiesta ed essere approvati, attraverso un processo tramite l'app Wallet di iOS.

 

Saranno disponibili piani senza interessi e ad accumulo di interessi: fino a quattro rate a tasso zero ogni due settimane oppure canoni mensili a interesse fisso. Il piano con quattro pagamenti è chiamato 'Apple Pay in 4' mentre quello a lungo termine è indicato come 'Rate mensili Apple Pay'. La novità confermerebbe l'interesse sempre più marcato del colosso di Cupertino per il settore 'Servizi' che, nei ricavi di Apple, è cresciuto notevolmente nel corso del tempo, fino a pesare per un totale di 50 miliardi di dollari nell'ultimo fatturato annuale.

Ultimo aggiornamento: 15 Luglio, 08:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA