Vasco cittadino onorario: «Innamorato di Castellaneta e della sua natura»

Vasco cittadino onorario: «Innamorato di Castellaneta e della sua natura»
di Raffaele CONTE
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 8 Settembre 2021, 05:00

E' stato approvato all’unanimità il conferimento della cittadinanza onoraria a Vasco Rossi. La determina è stata resa esecutiva nell’adunata di ieri pomeriggio. Adesso, la grande rockstar sentirà Castellaneta anche nell’anima. Di certo, l’onorificenza racchiude un vincolo sentimentale, oltre che democratico e civile. 

La cerimonia

Purtroppo, per ragioni di sicurezza e per i noti divieti anticovid-19, l’artista non è potuto essere presente fisicamente in aula consiliare. Tuttavia, si è collegato in video conferenza esprimendo i sensi della condivisione sentimentale. Togliendosi il cappello, Vasco si è detto grato per la comune cittadinanza sottolineando come a Castellaneta Marina, nel cui luogo trascorre le vacanze da dieci anni, abbia trovato “una splendida Pineta”, che gli consente respirare puro e fare lunghe passeggiate, “un fantastico mare pulito e gente eccezionale, accogliente”. Qui, poi, ha scoperto anche i sapori della terra. «A me per esempio, non piacevano i pomodori, ma devo dire che sono proprio buoni e ora mi piacciono tanto». Pur con scarne parole (“perché senza musica mi sento in imbarazzo”), ha espresso «amore per il Sud e per l’Italia tutta: Non c’è nazione più bella al mondo». 

Così come gli è entrata nel cuore la Puglia, ricordando un concerto di Gallipoli degli anni ’80 non tenuto per l’abbondante pioggia caduta, o apprezzando la cultura musicale, oppure la taranta nell’ascolto di Caparezza. Ha un cruccio: non aver ancora potuto  visitare Lecce. Finora, «l’ho vista solo dalla terrazza di un hotel». 
E se, comunque, si trova a Castellaneta, «lo devo al senatore Raffaele Putignano che mi invogliò a visitarla descrivendomi la natura incontaminata di questo luogo e l’alta fruibilità delle sue strutture».

Durante la seduta consiliare, il sindaco, Giovanni Gugliotti, ha reso note le motivazioni della cittadinanza onoraria. Nella sostanza, oltre che al riconoscimento dell’indiscusso valore artistico internazionale di Vasco e del suo impegno a sostegno di numerose campagne sociali, la scelta risiede nel «ruolo di testimonial svolto per il territorio castellanetano, soprattutto della Marina quale luogo ideale per rilassarsi nella matrice naturalistica». 
La pergamena verrà consegnata oggi presso la residenza “Ethra Reserve”, e sarà accompagnata da panzerotti autoctoni. Alla consegna saranno presenti il sindaco, i componenti della Giunta e i consiglieri comunali di maggioranza e minoranza. Un riconoscimento che sancisce il rapporto tra il Blasco e la sua musica e la bellezza e il fascino di Castellaneta. 
Un amore grande coltivato da oltre dieci anni da un artista unico per il suo talento e per il segno lasciato nella storia recente della musica italiana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA