Thinking Day 2016, un migliaio di scout domani a Taranto

Thinking Day 2016, un migliaio di scout domani a Taranto
2 Minuti di Lettura
Sabato 20 Febbraio 2016, 18:20 - Ultimo aggiornamento: 18:23
Saranno circa un migliaio gli scout che domani si raduneranno a Taranto, nello spazio retrostante la parrocchia dello Spirito Santo in via Cripta del Redentore, per Thinking Day 2016, la cosiddetta Giornata del Pensiero che simbolicamente unisce tutti gli scout del mondo nel giorno in cui si ricorda la nascita di Robert Baden Powell, fondatore del movimento che oggi conta 10 milioni di iscritti nell'intero pianeta.

Anche la Zona Taranto, che raccoglie i 21 gruppi scout della diocesi tra il capoluogo ionico e i comuni di Martina Franca, Statte, Torricella, Pulsano e Grottaglie, darà vita a una serie di attività, giochi e danze tipiche, destinate ai lupetti e alle lupette (bambini di 8-11 anni), agli esploratori e alle guide (ragazzi di 12-15 anni), ai rover e alle scolte (giovani di 16-21 anni) e ai capi educatori presenti per celebrare l'evento.

Il tema del “Thinking Day 2016 Connect” viene associato alla parola “legame”. I “mi piace” dei Social si traduce nella frase “mi stai a cuore”, rivolta ad amici e compagni di strada. Le connessioni, spiegano i responsabili di zona (Miria Leone, Osvaldo Tursi e don Ciro Savino), diventano «lo strumento per creare legami veri e duraturi con l'altro, non semplici e fugaci momenti di incontro, banali connessioni di byte».
© RIPRODUZIONE RISERVATA