Una microcamera per proteggere lo spaccio, arrestato un pusher

Sabato 28 Novembre 2020

Per proteggere il giro di spaccio aveva piazzato anche una microcamera. Mentre l'appartamento utilizzato come base logistica era protetto da una porta blindata. Accorgimenti che però, non sono serviti al 37enne tarantino arrestato l'altro giorno nella borgata di Talsano dalla Polizia.

L'attività del pusher è finita nel mirino dei Falchi, gli agenti in borghese della squadra Mobile. I poliziotti, infatti, hanno individuato quella casa al primo piano di una palazzina popolare di via Mediterraneo. Ad insospettire gli agenti la costante presenza nella zona di tossicodipendenti. Così è partito un servizio di appostamento che è sfociato nell'arresto del giovane tarantino. L'uomo è stato bloccato ed è stato trovato in possesso di dosi di hashish marijuana e cocaina oltre a 210 euro in contanti, sequestrati perchè ritenuti il ricavato dell'illecita attività di spaccio.

Ultimo aggiornamento: 11:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA