Tempesta su Martina, allagamenti e alberi abbattuti

Uno degli alberi abbattuti dal forte vento

Strade allagate e automobilisti rimasti per alcuni, lunghissimi minuti, in balia di veri e propri torrenti d'acqua; marciapiedi divelti dalla furia di pioggia e grandine; alberi caduti per il forte vento; fulmini abbattutisi nel centro storico e nell'agro. La fortissima ondata di maltempo che ha interessato il territorio jonico e la Valle d'Itria non ha risparmiato Martina Franca investita, dalle prime ore del pomeriggio, dalla furia di un violentissimo nubifragio. Tuoni, fulmini, accompagnati da una pioggia così intensa da generare allagamenti in molte arterie stradali cittadine, tanto da richiedere numerosissimi interventi da parte dei Vigili del Fuoco e delle forze dell'ordine. Oltre quaranta le richieste giunte alla centrale operativa della Polizia Municipale, chiamata ad intervenire in molte zone della città dove il fortissimo vento, la pioggia e la grandine hanno causato diversi danni, per fortuna senza conseguenze per le persone. Attimi di terrore quelli vissuti per alcuni, interminabili minuti, da un paio di automobilisti rimasti intrappolati in veri e propri torrenti d'acqua generati dal nubifragio sulla via per Taranto (dove si sono registrati forti rallentamenti anche a causa della violenta fuoriuscita d'acqua da alcuni tombini dell'Acquedotto) e in viale della Stazione. Nella centralissima corso dei Mille, due auto parcheggiate, una Ford Focus e una Fiat Seicento, sono state letteralmente trascinate dall'acqua per alcune centinaia di metri prima di essere messe in sicurezza anche grazie all'intervento degli uomini dell'Associazione Nazionale Carabinieri. Sempre in corso dei Mille, la furia dell'acqua ha divelto dei tombini dell'impianto fognario e addirittura la pavimentazione di alcuni marciapiedi. I Vigili del Fuoco sono intervenuti anche sulla via per Ceglie, dove un albero, spezzato dalla furia del vento, si è abbattuto sul fondo stradale, fortunatamente in un momento in cui non transitavano auto, e in via Mercadante, dove un fulmine ha spezzato in due un altro albero che è invece finito nel balcone di un appartamento senza, anche in questo caso, per fortuna, provocare danni a persone.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Domenica 1 Settembre 2019 - Ultimo aggiornamento: 02-09-2019 02:30