Telefona ai carabinieri e fa arrestare il padre per le botte alla mamma e alla sorella

Telefona ai carabinieri e fa arrestare il padre per le botte alla mamma e alla sorella
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 8 Giugno 2022, 09:17 - Ultimo aggiornamento: 9 Giugno, 07:31

Ha chiamato i carabinieri di Massafra, in provincia di Taranto. E così ha fatto arrestare il padre che stava picchiando la mamma e la sorella minorenne. La brutta storia arriva dal versante occidentale della provincia jonica e vede come protagonista in negativo un uomo di 49 anni. Dopo l'intervento dei militari, il padre e marito manesco è stato condotto in carcere. Dovrà difendersi dall'accusa di maltrattamenti in famiglia.

La telefonata

Tutto è nato da una chiamata di aiuto al 112 fatta da uno dei figli, per segnalare le violenze del padre, nei confronti della moglie e della sorella minorenne. Il 49enne, secondo quanto spiegato nella denuncia dalla moglie, avrebbe da tempo assunto un atteggiamento violento nei suoi riguardi, soprattutto dopo aver alzato il gomito. L'altro giorno, però, il 49enne si è scagliato anche contro la figlia più piccola.

L'arresto 

Dopo l'allarme una pattuglia è piombata sul posto e ha bloccato l'uomo in strada mentre cercava di allontanarsi dall’abitazione. I Carabinieri hanno subito attivato le procedure previste dal “Codice Rosso” in materia di violenza di genere e considerati anche i precedenti specifici dell’uomo, hanno proceduto al suo arresto in flagranza di reato. Poco dopo per il 49enne si sono spalancate le porte del carcere. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA