Dolore per Giuseppe, morto durante la partita di calcetto: aperta un'inchiesta

Lunedì 21 Febbraio 2022

Dolore e sgomento a Taranto per la morte di Giuseppe Gallina, il 21enne morto ieri per un malore improvviso durante la partita di calcetto tra amici nel campo sportivo della parrocchia San Girolamo Emiliani. È successo ieri sera poco prima delle 22 a Statte, poco lontano dal capoluogo.

La vittima è un ragazzo residente al quartiere Paolo VI. Sul posto immediati i soccorsi dei sanitari del 118, ma non c’è stato nulla da fare: troppo violento il malore, vana qualsiasi manovra. Disperazione e lacrime tra gli amici e i presenti.

 

Aperta un'indagine sull'accaduto

L’episodio è stato comunicato al pm di turno, ma non sembra esserci causa diversa da quella naturale. Sul posto anche i carabinieri e il medico legale. È stata aperta un'inchiesta per accertare le cause della morte.

Alla mente tornano i drammatici e analoghi incidenti sui campi di gioco professionistici, in alcuni casi sfociati nel più triste epilogo, in altre circostanze invece la tragedia è stata evitata quasi per miracolo, come nel caso di Christian Eriksen agli Europei dell’estate scorsa.

 

Ultimo aggiornamento: 23 Febbraio, 07:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA