Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Solaio crolla, i detriti travolgono due operai. Uno è morto sotto le macerie, l'altro è stato estratto vivo ma è grave

Solaio crolla, i detriti travolgono due operai. Uno è morto sotto le macerie, l'altro è stato estratto vivo ma è grave
3 Minuti di Lettura
Giovedì 15 Settembre 2022, 13:21 - Ultimo aggiornamento: 16 Settembre, 11:05

Il solaio ha ceduto all'improvviso e i detriti hanno travolto due operai. Uno dei due è stato estratto vivo, l'altro, purtroppo, è morto: Claudio Principale, 54 anni, è stato trovato esanime sotto le macerie. L'incidente è avvenuto questa mattina, poco dopo mezzogiorno, a Lizzano, in provincia di Taranto, durante l'intervento di ristrutturazione di una palazzina. Il solaio è crollato mentre i due operai erano al lavoro.

 

I detriti hanno travolto le due vittime che sono rimaste sotto le macerie. Subito è scattato l'allarme e sul posto sono piombati i Vigili del Fuoco, i carabinieri e gli uomini del 118. Uno dei due operai, Giovanni Ciracira 58enne residente a Pulsano, è stato estratto vivo ed è stato condotto in ospedale a Taranto. Le sue condizioni sono gravi. Per l'altro, purtroppo, non c'è stato nulla da fare.

Video

L'incidente

L'allarme è scattato poco dopo mezzogiorno quando il tetto della palazzina ha ceduto improvvisamente. Immediato l'intervento dei soccorritori che hanno iniziato a scavare febbrilmente tra le macerie.

I soccorsi

I Vigili del Fuoco hanno subito individuato la posizione delle vittime. Il primo lavoratore è stato estratto dalle macerie ed è stato affidato ai sanitari del 118 che lo hanno condotto all'ospedale Santissima Annunziata di Taranto. Poco dopo è stato estratto anche l'altro operaio. Per lui non c'è stato nulla da fare. Sul posto, oltre ai soccorritori, è giunto anche il sindaco di Lizzano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA