Rischia di annegare durante la gara, salvata da un poliziotto

Un momento del salvataggio
Un momento del salvataggio
2 Minuti di Lettura
Lunedì 4 Luglio 2022, 14:46 - Ultimo aggiornamento: 15:57

Ha rischiato di annegare nel canale navigabile di Taranto, durante la gara nazionale di "Aquatlon" tenuta domenica mattina nelle acque del capoluogo jonico. A salvarle la vita è stato un poliziotto che stava monitorando la comperizione a bordo di un acquascooter. L'agente ha notato la giovanissima atleta, si tratta di una ragazza minorenne, in difficoltà che chiedeva aiuto, agitando le braccia. Si è subito tuffato in acqua salvandole la vita.

L'intervento

Nel giro di pochi istanti l’atleta è sparita nelle acque del Mar Grande e il poliziotto si è immerso più volte per riportarla a galla. Dopo averla riportata in superficie, con l'intervento di un altro poliziotto è riuscito a caricare a bordo del mezzo la ragazza che aveva perso i sensi. 

I soccorsi

La giovane è stata condotta sulla banchina  del Castello Aragonese, dove ad aspettarla erano pronti già i sanitari del Marina Militare che nel frattempo erano stati allertati via radio. La ragazza, dopo le prime cure, è stata trasportata al Pronto Soccorso dell'ospedale Santissima Annunziata dove si è ripresa dopo alcune ore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA