Reperti del IV secolo nascosti in casa, "pizzicato" dai carabinieri

Lunedì 13 Gennaio 2020
I reperti recuperati dai carabinieri
Nascondeva in casa diversi reperti archeologici risalenti al IV secolo dopo Cristo. L'altro giorno, però, alla sua porta hanno bussato i carabinieri. I militari hanno recuperato diversi vasi e coppette in terracotta ed hanno denunciato a piede libero il padrone di casa. Nella rete un pensionato di 66 anni con alle spalle precedenti analoghi. L'uomo, che risiede a Faggiano, è finito nel mirino dei carabinieri della stazione di Pulsano.
I militari, come si è detto, hanno perquisito la sua abitazione ed hanno trovato svariati reperti in terracotta risalenti verosimilmente al IV secolo D.C.. All'anziano è stato contestato il reato di ricettazione. I reperti sequestrati sono stati subito affidati alla Soprintendenza per i Beni Archeologici della Puglia attraverso il Centro Operativo di Taranto. © RIPRODUZIONE RISERVATA