Rapina una donna, ma perde il cellulare. Arrestato dalla Polizia

Rapina una donna, ma perde il cellulare. Arrestato dalla Polizia
2 Minuti di Lettura
Lunedì 4 Luglio 2022, 16:11 - Ultimo aggiornamento: 5 Luglio, 09:15

Rapina una donna, ma perde il cellulare. Arrestato dalla Polizia. Ha aggredito e rapinato una donna di nazionalità ucraina nei pressi del mercato di Taranto. Durante la colluttazione, però, ha perso il suo cellulare. L'apparecchio è stato recuperato dai poliziotti che hanno riconosciuto il malvivente dalle foto conservate sullo smartphone. E così poco dopo è stato arrestato dai "Falchi" della squadra Mobile della Polizia. Nella rete un tarantino di 38 anni.

L'aggressione   

La vittima ha raccontato ai poliziotti di essere stata avvicinata davanti il portone di casa da un giovane che, poco prima, l’aveva fermata per chiedere un’informazione sulla strada di rientro dal mercato di Piazza Fadini. In prossimità della porta di casa, lo stesso uomo l'ha aggredita alle spalle, strappandole le due collanine che aveva al collo. Le urla della donna sono state udite dalla figlia che è uscita di casa e a quel punto il malvivente si è dato alla fuga. Durante la colluttazione, però, il 38enne ha perso il cellulare che aveva in tasca. 

Le indagini

I Falchi della Squadra Mobile hanno recuperato l'apparecchio e hanno visionato le fotografie  sullo smartphone, individuando il presunto autore della rapina. Poco dopo il 38enne è stato rintracciato nella sua abitazione. In tasca aveva una delle due collanine d’oro rubate, mentre l'altra è stata trovata in un marsupio. Dopo le formalità di rito, il tarantino è stato condotto in carcere. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA