L'indagine "Petrolmafia" al vaglio della Corte

Sabato 11 Settembre 2021
La Corte di Cassazione

La Corte di Cassazione boccia il ricorso del pm sulla contestazione di mafia. E poche ore dopo il tarantino Michele Cicala, accusato di essere il capo del presunto clan di base nel rione “Tramontone” di Taranto, torna completamente libero su richiesta dello stesso magistrato inquirente. Questo il nuovo quadro per l’inchiesta denominata “petrolmafia”, condotta dalla Direzione distrettuale antimafia di Lecce sull’attività che avrebbe visto...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 10:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA