Msc Crociere saluta la città di Taranto: arrivederci al prossimo anno

Taranto al decimo posto dei porti italiani come numero di crocieristi e al 18esimo posto nel Mediterraneo

Mercoledì 10 Novembre 2021

Si chiude nel porto di Taranto la stagione  crocieristica 2021 della Msc Crociere. Un arrivederci al prossimo anno con una cerimonia di saluto questo pomeriggio al terminal della Taranto Cruise Port, sulla banchina di ponente del Molo San Cataldo.

Il legame della flotta Msc con la città ionica

Il primo attracco risale al 5 maggio scorso. La cerimonia è stata organizzata dall'Autorità di sistema portuale del Mar Ionio in collaborazione con il Comune di Taranto e la Taranto Cruise Port. Quest'anno il porto ionico è stato inserito nell'itinerario della compagnia di navigazione non solo come scalo, ma anche come punto di imbarco e sbarco dei passeggeri. Msc Seaside, ammiraglia di Msc Crociere e nave tra le più avanzate al mondo dal punto di vista tecnologico, ha fatto scalo nella città dei due mari tutti i mercoledì per l'intera stagione crocieristica estiva.

Nell'itinerario anche Genova, Siracusa, Civitavecchia e Malta (La Valletta). Non si tratta di un addio ma di un arrivederci. «Al di là della soddisfazione dei numeri - ha dichiarato Sergio Prete, presidente dell'Autorità di sistema portuale - che hanno portato Taranto al decimo posto dei porti italiani come numero di crocieristi e al 18esimo posto nel Mediterraneo, risultati fino a qualche anno fa inimmaginabili, la maggiore soddisfazione è nel feedback assolutamente positivo acquisito dalla compagnia Msc che ha confermato la sua presenza a Taranto anche per il 2022 e il 2023». Ma si aggiungeranno, ha rivelato Prete, «altre compagine di navigazione. Quindi nei prossimi anni avremo un'ulteriore crescita dei traffici che corrisponde anche all'acquisizione di ulteriori infrastrutture e servizi del porto».

Ultimo aggiornamento: 19:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA