Incendio tra le residenze di lusso, danneggiata una villetta

Sabato 11 Luglio 2020 di Nazareno DINOI
L'intervento dei canadair
Un vasto incendio si è sviluppato questo pomeriggio lungo la costa della Marina di Manduria, divorando vaste zone di macchia mediterranea.  Il fuoco non ha provocato solo danni alla vegetazione spontanea e alle colture, ma ha raggiunto un’abitazione immersa nel verde fortunatamente provocando solo danni all’esterno dove ha danneggiato le tapparelle di plastica più esposte al calore.
Per fronteggiare il rogo è stato necessario anche l'intervento di due Canadair che hanno effettuato diversi lanci di acqua prelevata dal vicino mare.
A terra invece hanno lavorato per diverse ore le squadre dei vigili del fuoco inviate da Taranto, personale dell’Arif, l’Agenzia regionale per le attività irrigue e forestali, e i volontari della Protezione civile che hanno provveduto a circoscrivere l’incendio creando dei canali di separazione dal fuoco.
La zona interessata è quella denominata «Demani», in direzione della discesa di Borraco, una terrazza naturale delle murge tarantine densamente occupate da lussuose villette e case vacanza. Ma anche da distese di ulivi con esemplari secolari e monumentali. Il rogo è stato domato solo dopo diverse ore © RIPRODUZIONE RISERVATA