Droga sul tavolo e soldi nel frigorifero, arrestato un pusher

Venerdì 26 Marzo 2021
Sotto sequestro droga e denaro

Quando gli agenti hanno fatto irruzione nel suo appartamento hanno trovato la droga pronta per essere spacciata sul tavolo della cucina. Mentre in casa, nascosti nell'armadio e nel frigorifero, sono stati trovati dodicimila euro in contanti. Soldi e droga sono stati sequestrati mentre un giovane pusher è stato arrestato dalla Polizia con la contestazione di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti.

L'IRRUZIONE

L'arresto di un tarantino di 24 anni è giunto dopo una fulminea operazione antidroga messa a segno dai “Falchi” ,gli agenti in borghese della Squadra Mobile della questura di Taranto.

I poliziotti hanno fatto irruzione nell'abitazione del giovane, che tenevano d'occhio da alcuni giorni, e lo hanno arrestato. Gli agenti dell'antidroga avevano maturato sospetti nei confronti di un 24enne pregiudicato che aveva intrapreso una fiorente attività di spaccio nel suo appartamento, in pieno centro a Taranto, nelle vicinanze dell'ospedale Santissima Annunziata. L'altro giorno i "Falchi" si sono appostati sul pianerottolo dell'abitazione in attesa di un eventuale cliente. Visita che non si è fatta attendere. Dopo qualche minuto, un giovane ha bussato a quella porta ed è entrato. Quando è uscito dalla casa gli agenti hanno fatto irruzione nell'appartamento

IL DENARO NEL FRIGORIFERO

Sul tavolo della cucina è stato recuperato un sacchetto di plastica con all'interno 90 grammi di marijuana. Nell’armadio è stato trovato un sacchetto di tela con all’interno 10.350 euro in banconote di vario taglio. Nel frigorifero, infine, i poliziotti hanno rinvenuto un altro involucro con altri 1.600 euro. Droga e soldi sono stati subito sequestrati. Il giovane pusher è stato arrestato. Gli agenti, durante il controllo, hanno anche notato che il contatore elettrico era stato manomesso. Così il giovane è stato denunciato a piede libero anche per furto di energia elettrica.

Ultimo aggiornamento: 11:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA