"Dammi tremila euro". E picchia la mamma anziana

"Dammi tremila euro". E picchia la mamma anziana
Ha picchiato e insultato la mamma anziana. Pretendeva tremila euro. Ma al rifiuto della donna ha perso le staffe. E si è scagliato contro di lei. La  malcapitata a quel punto ha cercato di rifugiarsi nella sua camera da letto, ma il figlio ha addirittura danneggiato la porta della stanza. Poi si è allontanato. Una brutale aggressione, per la quale, poco dopo, l'uomo è stato arrestato e condotto in carcere con le contestazioni di tentata estorsione, lesioni personali aggravate e danneggiamento.
Arriva da Castellaneta l'ennesima storia di maltrattamenti tra le mura domestiche. Protagonista in negativo un 39enne, del posto, con alle spalle precedenti di polizia. Contro di lui la denuncia della mamma che, dopo l'aggressione, ha chiesto l'intervento dei carabinieri. La vittima è stata soccorsa e condotta in ospedale, dove le sono state riscontrate lesioni giudicate guaribili in cinque giorni. Il figlio violento, invece, è stato rintracciato e condotto in carcere.

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Mercoledì 28 Novembre 2018 - Ultimo aggiornamento: 12:25