Colpo allo spaccio, catturato un ricercato

Lunedì 8 Agosto 2016

Era sfuggito alla retata con la quale i carabinieri hanno sgominato un presunto giro di spaccio di droga nel versante occidentale della provincia di Taranto. Ma la sua libertà è finita all'alba di oggi, quando è stato catturata dai militari.
I carabinieri di Marina di Ginosa, infatti, hanno arrestato il 26enne Giovanni Basta, accusato di essere uno dei promotori della rete di pusher scoperta a Laterza. Il giovane ricercato era sfuggito alle manette la scorsa settimana quando è deflagrata l'inchiesta denominata "Fiumicello". Quel giorno in trappola erano finite sedici persone, destinatarie di provvedimenti restrittivi in carcere e ai domiciliari. L'unico a sfuggire al blitz era stato proprio Basta, ritenuto uno dei punti di riferimento del gruppo dei cosiddetti "laertini". Questa mattina, però, è stato catturato.

Ultimo aggiornamento: 14:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA