Colpo al narcotraffico, sequestrati cinque chili di eroina

Sabato 11 Gennaio 2020
La droga e le armi sequestrate
Un arresto e cinque chili di eroina destinati alla "piazza" di Taranto sotto sequestro. Questo, in breve, il bilancio dell'offensiva contro lo spaccio di droga messa segno nelle scorse ore dai carabinieri del comando provinciale jonico. Nel corso dell'articolata operazione i militari hanno arrestato il 29enne tarantino Dario Oliva. Il giovane è stato trovato in possesso di tre chili di eroina purissima. Il cospicuo quantitativo di droga è stato scovato dai carabinieri dopo l'irruzione fatta in casa del giovane, da tempo sospettato di aver messo in piedi una fiorente attività di spaccio. I militari hanno ispezionato da cima a fondo l'abitazione del 29enne con la collaborazione delle unità cinofile  del Nucleo  di Modugno. Proprio il fiuto dei segugi dell'antidroga ha consentito di trovare i tre chili di eroina che erano nascosti in uno zainetto nero. Inoltre in un peluche sono state trovate alcune dosi pronte per essere smerciate. Durante la perquisizione, poi, sono stati sequestrati un bilancino di precisione e materiali per il confezionamento delle dosi, tre coltelli a serramanico ed una pistola a salve, priva del tappo rosso. La droga e le armi sono finite sotto sequestro, mentre il 29enne è stato trasferito in carcere.
A Paolo VI, invece, una squadra del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo, durante una serie di perquisizioni condotte  nel quartiere Paolo VI, ha setacciato anche alcuni scantinati.Proprio durante i controlli sono stati rinvenuti i due chili di eroina,  suddivisi in panetti, che erano stati nascosti in un vespaio.
I 5 chili di droga avrebbero consentito lo smercio di ben 21mila dosi di droga, per un incasso stimato in circa 140mila euro.  Ultimo aggiornamento: 15:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA