Cocaina spacciata in un appartamento del centro, pusher arrestato dalla Polizia

Cocaina spacciata in un appartamento del centro, pusher arrestato dalla Polizia
2 Minuti di Lettura
Lunedì 2 Maggio 2022, 11:16 - Ultimo aggiornamento: 11:27

Lo shop della cocaina era al settimo piano di un palazzo del centro di Taranto. L'altro giorno nell'appartamento trasformato in "piazza" di spaccio hanno fatto irruzione i poliziotti in borghese della sezione "Falchi" della squadra Mobile della Polizia. Gli agenti hanno sequstrato dosi di cocaina e soldi, arrestando il presunto pusher, si tratta di un tarantino di 41 anni. L'uomo è accusato di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Armi e droga nascosti in casa della madre morta: arrestato 47enne a Modugno

L'operazione

Ad insospettire gli agenti dell'antidroga della Polizia un insolito quanto sintomatico traffico di giovani nella zona, alcuni dei quali conosciuti come consumatori di droga. Per questo è stato predisposto un servizio di appostamento che ha consentito di individuare la meta dei tossicodipendenti.

Lite in strada per mancata precedenza: automobilista lo aggredisce e lui lo accoltella al volto

L'irruzione

Dopo l’arrivo di un probabile “cliente” gli agenti hanno constatato che l’ascensore terminava la sua corsa al settimo piano. Così dopo aver osservato numerose visite a quel piano dell'edificio hanno deciso di procedere con il controllo. Hanno fatto irruzione nella casa e l'hanno perquisita. Durante il controllo sono state trovate e sequestrate 42 dosi di cocaina, un bilancino elettronico di precisione perfettamente funzionante, numerose bustine ermetiche usate per il confezionamento della sostanza stupefacente, oltre a 370 euro in banconote di varo taglio, ritenute il ricavato dell’illecita attività. Il 41enne è stato arrestato e collocato ai domiciliari. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA