Pietre contro la porta degli anziani genitori, voleva i soldi per la dose

Giovedì 25 Novembre 2021

Ha aggredito gli anziani genitori in preda ad una crisi di astinenza. Prima li ha minacciati con un bastone e poi ha cominciato a lanciare pietre contro la loro porta di casa. Alla fine è stato arrestato dalla Polizia di Taranto. In manetta un tarantino di 47 anni che per due volte nella notte ha minacciato i suoi anziani genitori. L'uomo, che è tossicodipendente, pretendeva dai malcapitati i soldi per acquistare una dose di droga.

Le minacce

Il 47enne si è presentato nel cuore della notte nell'abitazione dei genitori a Paolo VI. In piena crisi ha preteso soldi dai genitori e di fronte al rifiuto ha perso le staffe. Ha aggredito i due anziani e dopo aver divelto il bastone di una  tenda del soggiorno l'ha usato per impaurire il padre e la madre. Le vittime a quel punto hanno chiesto l'intervento della Polizia. Gli agenti sono subito arrivati e hanno riportato la calma, allontanando il malintenzionato.

L'arresto

Poco dopo, però, il 47enne, è tornato a casa dei genitori, urlando di tutto dall'esterno. Non contento ha cominciato a lanciare dei pezzi di marmo contro la porta per convincere gli anziani a consegnargli il denaro. Le vittime hanno nuovamente chiesto l'intervento della Volante che è tornata nel rione e ha arrestato il tarantino con le contestazioni di estorsione e maltrattamenti in famiglia. Dopo le formalità di rito è stato condotto nel carcere di Trani in attesa di comparire dinanzi al gip per ll'udienza di convalida dell'arresto. 

Ultimo aggiornamento: 13:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA