Sanità e ritardi, l'ambulanza per la bimba in codice rosso arriva dopo 35 minuti

Sanità e ritardi, l'ambulanza per la bimba in codice rosso arriva dopo 35 minuti
2 Minuti di Lettura
Martedì 21 Giugno 2022, 11:18 - Ultimo aggiornamento: 28 Luglio, 11:26

Per soccorrere una bambina di 5 anni in codice rosso, a Manduria, ieri sera si è dovuto attendere 35 minuti per l'arrivo di un'ambulanza che l'ha condotta poi all'Ospedale SS. Annunziata di Taranto, distante 30 minuti da Manduria. La denuncia arriva in un comunicato diffuso da Fratelli d’Italia (gruppo consiglio regionale della Puglia) e dal coordinatore provinciale di Fratelli d'Italia di Taranto.

La denuncia

«L'episodio deve far riflettere soprattutto dopo le mie continue denunce e battaglie circa le condizioni del 118 e dell'Ospedale di Manduria - si legge nella nota di Fdi - Da settimane infatti segnaliamo le criticità del nosocomio che, ancor più con l'arrivo dei turisti, dovrebbe fornire il 30% di utenza in più rispetto all'ordinario. Con il coordinatore provinciale di Fratelli d'Italia, Dario Iaia, intensificheremo l'attività di monitoraggio e già oggi chiederemo spiegazioni al DG Colacicco e al Servizio 118 per comprendere innanzitutto le ragioni del ritardo nell'arrivo dell'ambulanza e del trasferimento della bambina nell'Ospedale di Taranto anziché di Manduria. Presupponiamo non ci fossero le condizioni ottimali per fornire la giusta e dovuta assistenza, per carenza di servizi nella struttura o di organico, e questo è un danno che potrebbe avere conseguenze spiacevoli -ci auguriamo di no- in futuro».

© RIPRODUZIONE RISERVATA