Rogo al bar: è il secondo in un mese. Il titolare: «Non arretrerò di un millimetro»

Sabato 8 Giugno 2019 di Nazareno DINOI
Esattamente un mese dopo il primo attentato, il nuovo bar gelateria “Giba” di San Pietro in Bevagna, marina di Manduria, è stato preso di mira dai piromani che nella notte hanno dato fuoco all’insegna e alla facciata del locale prossimo all’inaugurazione.

A differenza della scorsa volta quando le fiamme furono spente in tempo da un vigilante della Cosmopolitan, questa volta i criminali hanno provocato seri danni. A dare notizie dell’attentato è stato il titolare del Giba, Giovanni Lopalco, di Francavilla Fontana che ha pubblicato la foto dei danni con un amaro commento: «Certe cose – scrive -, le ho viste nei film e sentito parlare ai telegiornali, mai pensando potessero capitarmi....finché avrò la passione per questo lavoro e la voglia di far crescere il nostro territorio non mollerò di un centimetro». © RIPRODUZIONE RISERVATA