Al "lavoro" nonostante il Daspo urbano: denunciati sette parcheggiatori abusivi

Al "lavoro" nonostante il Daspo urbano: denunciati sette parcheggiatori abusivi
3 Minuti di Lettura
Martedì 24 Gennaio 2023, 08:24

Hanno violato il provvedimento di Daspo urbano. Per continuare a svolgere la loro attività di parcheggiatori abusivi in zone di Taranto in cui erano già stati pizzicati a chiedere soldi agli automobilisti, dopo che i malcapitati avevano sistemato la loro auto nelle zone di sosta. Sono sette in tutto gli abusivi del parcheggio che nell'ultimo fine settimana sono stati pizzicati e denunciati a piede libero dai poliziotti della squadra Volante. Per tutti la segnalazione è scattata proprio per l'inosservanza del provvedimento del Daspo urbano. 


I nuovi provvedimenti sono stati adottati dagli agenti durante i controlli effettuati nelle giornate di sabato e domenica, anche con posti di blocco, lungo le strade principali sulle principali di accesso alla città e fuori dei locali pubblici di maggiore affluenza da parte dei ragazzi.

Anche una denuncia per spaccio

Nel corso dei servizi di pattugliamento, la Squadra Volante ha denunciato un 23enne di Taranto, con la contestazione di spaccio di sostanze stupefacente, mentre altri tre giovani sono stati segnalati in Prefettura come consumatori di droga. In particolare, i poliziotti hanno notato quattro ragazzi che armeggiavano con fare sospetto vicino ad un'autovettura e hanno deciso di procedere ad un controllo.


I tre hanno subito dato segni di nervosismo e gli agenti hanno deciso di affondare l'accertamento e li hanno perquisiti. Il 23enne è stato trovato in possesso di un involucro con all'interno 3 grammi di Ketamina, altri 10 involucri con circa 4 grammi di Mdma, un contenitore cilindrico contenete circa 6 grammi di hashish, oltre ad una modica somma di denaro in banconote di piccolo taglio, ritenuta provento dell'illecita attività di spaccio. Il giovane a quel punto è stato condotto in Questura per le formalità di rito ed è stato denunciato a piede libero con la contestazione di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti. Gli altri ragazzi, invece, sono stati segnalati come consumatori, perchè trovati in possesso di minime quantità di eroina e hashish che detenevano per uso personale. 
Durante gli stessi controlli, infine, gli agenti hanno identificato e denunciato altre quattro persone per la violazione del provvedimento di fare ritorno nel Comune di Taranto.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA