Minaccia una minorenne e poi picchia genitori e poliziotti: un arresto

L'uomo era in evidente stato di alterazione psicologica, probabilmente dovuta all'assunzione di alcool o sostanze psicotrope

Giovedì 21 Aprile 2022

Ha minacciato una minorenne e poi ha picchiato i genitori della ragazza intervenuti in suo soccorso, scagliandosi anche contro i poliziotti della Questura di Taranto che infine lo hanno immobilizzato e arrestato. Si tratta di un 32enne già sottoposto alla sorveglianza speciale con obbligo di dimora.

Lecce, movida violenta: 24enne pestato nel centro storico. Ferito a un occhio

L'arresto del 32enne

L'uomo era in evidente stato di alterazione psicologica, probabilmente dovuta all'assunzione di alcool o sostanze psicotrope. Dalle prime informazioni raccolte dai condomini presenti, sembrerebbe che il 32enne, già conosciuto nel palazzo per i suoi atteggiamenti molesti, aveva, poco prima, minacciato sul pianerottolo una minore che stava rincasando accompagnata da due sue amiche. I genitori della malcapitata, giunti in soccorso, hanno tentato invano di calmare l'esagitato. Quest'ultimo si è scagliato contro il papà della ragazza, facendolo cadere dalle scale e poi colpendolo con calci e pugni. La moglie è stata invece vittima di un tentativo di strangolamento. Determinante è risultato l'intervento di altri inquilini che sono riusciti a liberare la donna dalla stretta dell'uomo e a chiedere l'intervento del 118 e della Polizia, giunta sul posto poco dopo.

Aggrediscono gli agenti di Polizia locale dopo essere stati scoperti: arrestati due parcheggiatori abusivi

L'arrestato deve rispondere di violenza, resistenza, minaccia e lesione a pubblico ufficiale e lesioni personali.

Ultimo aggiornamento: 22 Aprile, 09:26 © RIPRODUZIONE RISERVATA