Migranti: sbarco di 83 pakistani all'isola di San Pietro

Sabato 6 Luglio 2019
Lo sbarco dei migranti
Tocca a Taranto accogliere 83 migranti di nazionalità pakistana sbarcati clandestinamente questa notte sull’isola di San Pietro, in zona militare. Tra loro ci sono anche 12 minori non accompagnati.

La Prefettura jonica con il comune di Taranto ha gestito l’accoglienza trasferendo i profughi nell’hotspot tarantino in attesa del trasferimento nei vari centri d’accoglienza italiani.

Il personale del Comune ha provveduto a rifocillare i migranti e a garantire loro l’assistenza necessaria. 

E' il secondo sbarco sulle coste tarantine dopo quello avvenuto a Torre Colimena nel mese di giugno. Anche in quel caso si trattava di migranti pakistani. 

Nel caso dello sbarco di stanotte i migranti erano arrivati con un veliero.
La barca, inizialmente si era allontanata, ma  è stata ritrovata ore più tardi, abbandonata al largo di Lido Silvana, nella Marina di Pulsano. E' stata recuperata da Guardia Costiera e Polizia: si tratta di una barca a vela utilizzata per il trasporto degli 83 pakistani.

Secondo il racconto dei migranti, avevano affrontato un viaggio estenuante
a bordo del veliero, con  partenza dalla Turchia. Non mangiavano da una settimana.  I controlli sanitari hanno evidenziato casi di scabbia.  Ultimo aggiornamento: 19:08 © RIPRODUZIONE RISERVATA