Giove: restano i sigilli a quattro milioni di euro, incluse le quote del Taranto

Martedì 6 Ottobre 2020
Dal Riesame è arrivata la conferma del sequestro di beni (comprese le quote del Taranto) per 4 milioni di euro eseguito dalla Guardia di finanza di Taranto nei confronti delle società riconducibili a Massimo Giove. I giudici del Riesame hanno rigettato il ricorso presentato dalla difesa di Giove e quindi dato ragione alle accuse mosse dal pubblico ministero Remo Epifani che ha contestato all’imprenditore e alla moglie le ipotesi di reato che vanno dall’infedele dichiarazione all’omesso versamento dell’Iva. © RIPRODUZIONE RISERVATA