Due borse di studio per ricordare il giornalista Megalizzi

Mercoledì 11 Maggio 2022

Sono state assegnate con una graduatoria pubblicata il 9 maggio, giornata dell'Europa, le borse di studio intitolate ad Antonio Megalizzi, giornalista italiano ucciso nella strage di Strasburgo nel 2018. I 500 euro di premio stanziati dal Comune di Martina Franca sono stati assegnati a una classe dell'IISS Leonardo da Vinci e un giovane ragazzo martinese in base agli elaborati prodotti sul tema del fenomeno migratorio in Europa, con un focus particolare sulle migrazioni intra Unione europea (mobilità di studenti e lavoratori) e immigrazione extra UE (i migranti che ogni anno tentano di raggiungere l'Europa).

Scienza e movida, nozze a sorpresa: lezioni nei pub di Bari

Il concorso alle seconda edizione

Il concorso, arrivato quest'anno alla seconda edizione e riservato ai residenti a Martina Franca di età compresa tra i 15 e i 30 anni, nasce per avvicinare i più giovani all'Europa stimolando l'approfondimento delle ragioni e dei valori fondanti che hanno guidato dall'inizio il percorso di costruzione dell'Europa.
Proprio con i contributi europei, intanto, sono stati cofinanziati 10 punti di wifi gratuito, distribuiti tra l'agro e il centro urbano. La misura chiamata wifi4EU, stessa scritta che campeggia sui cartelli affissi nei pressi delle postazioni installate in città, ha come obiettivo quello di facilitare l'accesso ad internet dei cittadini in qualunque angolo del Continente. Il Comune itriano ha vinto il bando e ha provveduto all'installazione di punti accesso wifi gratuito per i cittadini nelle postazioni di Piazza XX settembre, Piazza San Francesco, Scuola Marconi ma anche nell'agro presso Scuola San Paolo, Contrada Carpari, Montetullio e Specchia Tarantina.

WhatsApp, in arrivo la funzione multi dispositivo: ecco di cosa si tratta

Installati 10 punti wi-fi

«L'installazione sottolineano da Palazzo Ducale - è stata completata proprio nei giorni scorsi e i siti sono identificati da un cartello riportante la bandiera europea con il logo WiFi4EU e lo stemma del Comune di Martina Franca. Un processo curato dagli Uffici comunali della Transizione digitale, per la diffusione capillare di internet parallelamente ai lavori per l'estensione della banda larga su tutto il territorio comunale».

Ultimo aggiornamento: 11:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA