Fiom: un’anomalia nel canale 1
L’azienda: nessuna conseguenza

Fiom: un’anomalia nel canale 1
L’azienda: nessuna conseguenza
La Fiom dà notizia di «un’anomalia in un tratto del canale 1 dell’Ilva di Taranto, il quale si presentava di colore rosso. La Fiom Cgil chiede delucidazioni in riferimento all’attuazione del piano di emergenza, ad eventuali campionamenti effettuati relativamente alla identificazione delle sostanze presenti nel canale, all’analisi delle cause che possono aver generato tale anomalia per la risoluzione della problematica ed al coinvolgimento degli enti competenti. La Fiom Cgil chiede inoltre ai Commissari Straordinari di avere un confronto tempestivo e costante per verificare che eventuali anomalie siano gestite in tempi brevi al fine di garantire la tutela dell’ambiente e il rispetto delle prescrizioni Aia».
Sull’episodio, verificatosi domenica, fonti aziendali fanno sapere che «il piano d’emergenza è scattato immediatamente e gli operatori sono intervenuti con l’auto spurgo. Il canale ha eseguito la sua funzione di sedimentatore e non vi è stato alcun interessamento dello specchio di mare antistante. L’evento ha avuto una durata limitata di circa un’ora. Sul posto la Guardia di Finanza, l’evento è stato comunicato agli enti di controllo. Sono in corso gli accertamenti per capire le cause di quanto avvenuto».
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Martedì 17 Aprile 2018 - Ultimo aggiornamento: 05:30