Incidente stradale nella notte: morta una donna nel Tarantino. Arrestato l'altro conducente, sotto effetto di droga

Incidente stradale nella notte: morta una donna nel Tarantino. Arrestato l'altro conducente, sotto effetto di droga
3 Minuti di Lettura
Giovedì 8 Settembre 2022, 11:22 - Ultimo aggiornamento: 16:22

Una donna è morta e altre tre persone sono rimaste ferite in un incidente stradale avvenuto la notte scorsa sulla Sp 109 San Giorgio-Pulsano, all'altezza di Contrada Baronia, nei pressi della zona industriale di Faggiano, in provincia di Taranto.

La vittima è una donna

Vittima una donna di 72 anni che viaggiava a bordo di una Lancia Y condotta da suo marito, rimasto ferito insieme ad altre due persone che occupavano l'altra vettura coinvolta nello schianto. Oltre alle ambulanze del 118 e ai Vigili del fuoco sono intervenuti i carabinieri per accertare la dinamica dell'incidente e stabilire le responsabilità.

L’incidente ha interessato due vetture, una Mercedes CLA guidata e di proprietà di un 25enne originario di Taranto con a bordo un 23enne di San Giorgio Ionico, che si è scontrata per cause in corso di accertamento con una Lancia Y che viaggiava nel senso di marcia opposto, condotta da un 73enne di Monteparano con a bordo una signora di 72 anni residente a San Giorgio Jonico. A seguito dell’urto, i due occupanti della Mercedes e il conducente della Lancia Y hanno riportato varie ferite, per cui sono stati immediatamente soccorsi e trasportati presso l’ospedale SS. Annunziata di Taranto dove tutt’ora sono ricoverati non in pericolo di vita, mentre la donna 72enne ha perso la vita a seguito dell’impatto, motivo per cui i sanitari non hanno potuto far altro che constatarne il decesso sul posto.

Arrestato il conducente risultato positivo agli esami tossicologici

Inevitabile a questo punto da parte dei Carabinieri della Stazione di Pulsano, intervenuti sul posto per le conseguenti attività, sottoporre a sequestro i mezzi al fine di effettuare tutti gli accertamenti del caso atti a ricostruire la dinamica del sinistro; nel contempo, come da prassi, i Carabinieri hanno provveduto anche a richiedere alla struttura sanitaria dove sono stati trasportati i due conducenti feriti l’effettuazione degli esami tossicologici a carico di questi ultimi, per verificare l’eventuale guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto dell’assunzione di droghe, soprattutto in virtù del fatto che durante le approfondite fasi di sopralluogo dei luoghi e dei mezzi coinvolti, i militari hanno rinvenuto nella Mercedes un involucro in cellophane contenente cocaina.

E all’esito delle indagini cliniche effettuate in ospedale sui due conducenti feriti, è emersa la positività all’assunzione di droga proprio da parte del 25enne conducente della Mercedes, motivo per cui lo stesso è stato quindi tratto in arresto poiché presumibilmente colpevole del reato di omicidio stradale. L’arrestato, su disposizione del PM di turno presso la Procura di Taranto, è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari presso l’ospedale SS. Annunziata di Taranto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA