Figuraccia per il parco dei messapi: 50 turisti di fronte ai cancelli chiusi

Figuraccia per il parco dei messapi: 50 turisti di fronte ai cancelli chiusi
Prosegue la serrata del Parco Archeologico di Manduria. Il caso era già emerso a settembre ma oggi arrivano anche le comitive di turisti costrette ad abbandonare le tracce dei messapi. 
Dopo avere visitato nei giorni scorsi i trulli di Alberobello, la Valle d’Itria e poi la città di Taranto, stamattina un gruppo di circa 50 svedesi a bordo di un bus gran turismo era arrivato di fronte all'ingresso del parco, segnalato sulle guide e inserito nei percorsi culturali. Peccato che i cancelli fossero sbarrati, come accade ormai da mesi e mesi. 

A quel punto, con profonda delusione, al gruppo di turisti non è rimasto altro da fare che, anticipare la meta seguente verso il castello di Federico II, a Oria. 
La vicenda, finita nelle mani della commissione straordinaria, si trascina da una quindicina di anni, ma ora sarebbe in dirittura d'arrivo con l’affidamento a una associazione che possa occuparsi anche del Museo Archeologico con sede nell’ex Convento degli Agostiniani e del Museo Civico Comunale con sede nell’ex Monastero delle Servite.

Una procedura d’urgenza, vista l'incombente stagione turistica che a quanto pare però è già cominciata prima che una soluzione sia stata trovata. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sabato 6 Aprile 2019 - Ultimo aggiornamento: 19:48