Il lido riapre e cerca bagnini. «Non vedo l'ora di iniziare»

Domenica 10 Maggio 2020 di Alessio PIGNATELLI
Estate 2020...sta per arrivare! Siamo alla ricerca delle seguenti figure professionali: bagnino di salvataggio e servizio spiaggia, personale di sala, barman e barlady. Età compresa tra i 18 e i 40 anni, comprovata esperienza professionale e conoscenza della lingua inglese.
In tempi normali, un annuncio del genere sarebbe normalissima amministrazione. Soprattutto per uno degli stabilimenti più rinomati ed esclusivi della litoranea salentina, il Posto 9 Beach club a Campomarino. In tempi di Covid-19 è una piccola boccata d'ossigeno. Non ci sono solo drammatici annunci di chiusure di negozi, di chi non ce la fa più ed è costretto a mollare. Con un po' di sano ottimismo, il proprietario dello stabilimento. Gaetano Maiorano ha pubblicato sui social questo annuncio.

Conte: «Italia andrà in vacanza, l'estate sarà senza quarantena»

E, oltre a chiudere praticamente la selezione nel giro di poche ore, ha suscitato l'entusiasmo dei tanti clienti che non attendono altro: «Abbiamo quasi completato la ricerca del personale, ci mancano i due bagnini. Quest'anno apriremo il primo giugno, intanto stiamo ripristinando e ripitturando tutto per rendere ancora più bella la location. Appena sapremo qualche notizia più precisa in merito alle prescrizioni, ci adegueremo. Aspettiamo le disposizioni ma intanto ci facciamo trovare pronti».
La struttura si trova in quel pezzo di macchia mediterranea tra le dune di sabbia che donano al lido un naturale affaccio al mare azzurro e cristallino. Proprio l'anno scorso, i lidi di Campomarino di Maruggio hanno potuto esibire la Bandiera Blu, il riconoscimento internazionale che fissa delle regole da rispettare: per poterne beneficiare occorre soddisfare dei parametri che riguardano le acque di balneazioni, il servizio offerto e si tiene conto anche della pulizia delle spiagge e degli approdi turistici. Ogni anno, sono tanti i turisti che affollano la marina di Maruggio tra i quali anche molti vip. L'anno scorso, per esempio, la campionessa di nuoto Federica Pellegrini si aggiunse a Michelle Hunzinker e all'habitué Fabio Volo. Ma anche tanti semplici affezionati di questo mare che, al post su Facebook, hanno reagito con entusiasmo. Ciao da Verona. Ero in ansia, questo post mi ha restituito un sorriso, scrive per esempio Luca.

«Ma già da tempo ho ricevuto diverse telefonate da nostri clienti - conferma Gaetano - ci stanno chiedendo come funziona per l'apertura e come ci stiamo regolando con le prescrizioni. Mi hanno chiamato da Bologna, Milano, molte persone dal Lazio. L'attesa è tanta, cercheremo di non deludere nessuno».
A proposito di prescrizioni, a breve arriveranno le disposizioni per i lidi e i ristoranti. Bisognerà capire come regolarsi per spazi, l'epidemiologo Lopalco a capo della task force pugliese per l'emergenza coronavirus ha spiegato proprio su queste pagine che il manuale non fornirà prescrizioni ma indicazioni. Indicazioni che saranno condivise con tutte le categorie interessate: aziende, parrucchieri, lidi, uffici, bar, ristoranti.
«Per quanto riguarda la ristorazione, abbiamo abbastanza spazio - osserva Maiorano - circa 1.500 metri quadrati dove poter posizionare la gente. Per quanto riguarda la spiaggia, abbiamo presentato un progetto per l'allargamento a favore di chi possiede gli animali domestici. Abbiamo 70 ombrelloni in quaranta metri lineari su 1.400 metri quadrati. Se acconsentissero alla nostra richiesta, lasceremmo comunque gli stessi ombrelloni proprio per avere maggiori spazi a prescindere dal coronavirus. Insomma, ci stiamo attrezzando. E non vediamo l'ora di cominciare».
© RIPRODUZIONE RISERVATA Ultimo aggiornamento: 15:54 © RIPRODUZIONE RISERVATA