Giornata della Memoria: al museo Marta evento dedicato alle farfalle di Terezin

Giornata della Memoria: al museo Marta evento dedicato alle farfalle di Terezin
2 Minuti di Lettura
Lunedì 24 Gennaio 2022, 21:04 - Ultimo aggiornamento: 21 Luglio, 11:34

Il Museo Archeologico Nazionale MArTA di Taranto celebrerà la Giornata della memoria in ricordo delle vittime dell'Olocausto con lo spettacolo teatrale «Le farfalle di Terezn», che sarà portato in scena giovedì 27 gennaio (alle ore 18) dal teatro «Crest - Collettivo di ricerche espressive e sperimentazione teatrale» in collaborazione con l'Associazione Italia-Israele sezione di Bari «Alexander Wiesel».

Lo spettacolo

All'interno della sala incontri del Museo troverà spazio, nella performance dell'attore Giovanni Guarino, il testo teatrale liberamente tratto da «La Repubblica delle farfalle» di Matteo Corradini: un inno alla vita contro gli orrori del nazismo di cui si resero protagonisti i ragazzi del ghetto di Terezn che, anche in mezzo a tutta quella violenza, seppero dar vita ai loro sogni nel giornalino clandestino del Vedem (Avanguardia).

«La farfalla» è una poesia di Pavel Freedman, uno dei 15mila bambini rinchiusi nel ghetto di Terezin, poi mandato ad Auschwitz dove trovò la morte. E proprio il ricordo dell'ultima farfalla vista fuori dal campo sta a simboleggiare l'infanzia negata e la libertà persa.

«È la Memoria - dice la direttrice del MArTA, Eva Degl'Innocenti - che si fa materia e risorge in un luogo di memoria per antonomasia, un Museo. Anche quest'anno apriamo il MArTA alle testimonianze provenienti da una delle pagine più drammatiche del '900, riflettendo e costruendo insieme, come è nella natura stessa di chi serba la Memoria e ne fa Futuro». Lo spettacolo teatrale del Crest sarà preceduto dall'introduzione a cura dell'Associazione Italia-Israele sezione di Bari «Alexander Wiesel». Con il biglietto si potrà visitare il Museo Archeologico Nazionale con un ingresso nel periodo tra il 28 gennaio e il 4 febbraio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA