Incidente all'ex Ilva: operaio ferito alle gambe

Mercoledì 5 Febbraio 2020
Nella foto d'archivio alcuni controlli di sicurezza in fabbrica
Un incidente sul lavoro si è verificato questa mattina nel siderurgico di Taranto, nel reparto Officina Carpenteria. Un operaio è stato condotto in ospedale, al nosocomio "Santissima Annunziata", con ferite agli arti inferiori. Il trauma è stato provocato da alcuni materiali caduti sulle gambe del lavoratore.

Mittal e Governo, quattro giorni per raggiungere l'accordo
La sfida di Arcelor Mittal: «Disposti a restituire l'ex Ilva»

L'uomo, dipendente dell'ex Ilva di Taranto, a quanto si è appreso, è stato condotto direttamente in sala operatoria per un intervento chirurgico urgente. Le sue condizioni sarebbero serie ma fortunatamente l'operaio non sarebbe in pericolo di vita. La prognosi è di quaranta giorni. 

 In fabbrica, nel frattempo, sono scattati gli accertamenti dell'azienda, delle istituzioni preposte e dei rappresentanti sindacali, per comprendere la dinamica dell'infortunio. In un comunicato l'azienda ha fatto sapere che «questa mattina un dipendente dello stabilimento di Taranto, mentre svolgeva presso l’Officina Carpenteria un lavoro di sabbiatura su un elemento metallico, veniva colpito dallo stesso che, cadendo, gli ha procurato alcune ferite. Il dipendente è stato soccorso e condotto presso l’Ospedale di Taranto per le cure mediche necessarie. L’azienda ha immediatamente comunicato l’accaduto agli enti esterni preposti e si è attivata per tutte le verifiche del caso». Ultimo aggiornamento: 16:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA