Cucciolo in una buca: salvato dai vigili del fuoco

Mercoledì 5 Febbraio 2020
I vigili del fuoco con in braccio il cucciolo salvato
I vigili del fuoco di Taranto hanno salvato un cucciolo di cane, stamattina, a Taranto.
Il cagnolino, con altri due "fratellini" , forse nel tentativo di trovare un riparo per il forte vento e per il freddo delle ultime ore, si era scavato una buca profonda nella terra.
I volontari dell’Enpa, l’associazione animalista guidata da Rosanna Pisani, si è recata a Lama. Nella zona di campagna che affaccia sul litorale della zona Battaglia era infatti stata segnalata la presenza di una cucciolata di poche settimane. C’erano otto cuccioli, soli e infreddoliti.
«Siamo riusciti a salvarne solo sette. Gli ultimi due li ha salvati un volontario perchè erano in una buca profondissima. L’ottavo era proprio in fondo. Non sappiamo come ci sia finito», racconta Pisani.
Così l’Enpa ha chiamato i vigili del fuoco. «Non è stato semplice neanche per loro ma alla fine ce l’hanno fatta. E per questo vogliamo ringraziarli», commenta ancora la coordinatrice dell’Enpa.
Nella mattinata, con il freddo e il vento fortissimo, i vigili del fuoco hanno lavorato duramente ma sono riusciti a mettere in salvo anche il piccolo cucciolo che ora è stato affidato alle amorevoli cure dei volontari insieme ai suoi sette fratellini.  © RIPRODUZIONE RISERVATA