Chiusure: rinviata a giovedì la protesta a Taranto di commercianti e imprenditori

Lunedì 26 Ottobre 2020
La zona pedonale di Taranto

Le chiusure imposte dal nuovo decreto del Governo scatenano le proteste anche nella città dei due mari.

Era in programma domani sera a Taranto  - ma poi è stata rinviata a giovedì, dopo un breve confronto con la Questura di Taranto - una manifestazione organizzata da commercianti e imprenditori, con persone anche del mondo dello spettacolo e dello sport amatoriale, contro le restrizioni e le chiusure di attività imposte dal più recente Dpcm sull'emergenza Coronavirus.

L'appuntamento è previsto alle 21 in Piazza Immacolata, per un successivo corteo verso Palazzo di città. Ulteriori dettagli saranno comunicati su un'apposita pagina Facebook.


Anche le scuole di danza si annunciano all'iniziativa, «per unirsi - è scritto in una nota - alla protesta civile e pacifica di commercianti e imprenditori colpiti dall'ultimo, in ordine di tempo, Dpcm, che impone la chiusura di queste attività come pure  piscine e palestre. Dopo il lockdown di marzo adesso un altro mese di fermo, quante di queste attività ce la faranno? Quante  riusciranno a rialzare la saracinesca?».

Ultimo aggiornamento: 21:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA