Prima lo prendono a botte, poi gli sparano alle gambe davanti alla porta di casa

Sabato 11 Luglio 2020
Il comando provinciale dei carabinieri di Taranto
Un pregiudicato tarantino di 56 anni è stato vittima di un agguato in piena regola davanti alla porta della sua abitazione.

L’uomo è stato aggredito da due persone a volto scoperto, che prima l’hanno percosso e poi lo hanno ferito alle gambe sparando due colpi di pistola. La vittima, nonostante le ferite, è riuscita a scappare.

Poi è stata condotta dai carabinieri al pronto soccorso dell’ospedale della città.

Nel frattempo le indagini dei militari della Sezione Operativa della Compagnia dei Carabinieri di Taranto hanno consentito di individuare uno degli autori materiali del ferimento, un pregiudicato tarantino di 42 anni, tra l’altro sottoposto al regime degli arresti domiciliari.

L'uomo è stato fermato con l’accusa di tentato omicidio. Ultimo aggiornamento: 12 Luglio, 15:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA