Aggredisce titolare del centro d'accoglienza, arrestato

Aggredisce titolare del centro d'accoglienza, arrestato
Un cittadino di nazionalità pakistana è stato arrestato dalla Polizia a Martina Franca (Taranto) dopo aver aggredito la responsabile di un'associazione che cura l'accoglienza di immigrati. L'uomo aveva prima minacciato la titolare del centro e si era allontanato in seguito all'intervento degli agenti. Dopo alcuni minuti, non contento di come fossero andate le cose, è tornato aggredendo, questa volta fisicamente, la donna, e provocandole lesioni guaribili in 25 giorni. I poliziotti sono nuovamente intervenuti ed hanno arrestato il pakistano, che ha continuato a dare in escandescenze. Il motivo del suo comportamento, come accertato successivamente, era dovuto all'allontanamento ed al trasferimento in una sede protetta della sua famiglia, moglie e figlia, che, giunte in Italia la scorsa estate per ricongiungersi all'uomo, erano costrette - secondo quanto accertato dagli investigatori - a vivere in un regime di sottomissione, subendo spesso anche violenze fisiche e psichiche. Per il pakistano, accusato di lesioni personali e minacce a pubblico ufficiale, è stata disposta l'immediata espulsione dal progetto di inserimento sociale disposto dalla locale Prefettura.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Mercoledì 19 Dicembre 2018 - Ultimo aggiornamento: 18:31