Addio alla nonnina, il suo bacio fece il giro del mondo

Addio alla nonnina, il suo bacio fece il giro del mondo
di Nazareno DINOI
2 Minuti di Lettura
Martedì 18 Ottobre 2022, 20:17 - Ultimo aggiornamento: 20:27

È morta l’altro ieri la nonnina della «foto simbolo» del secondo lockdown, quella del bacio sullo schermo protettivo anti Covid indossato dall’operatore della residenza socio sanitaria di Manduria dove era ricoverata. Si chiamava Maria, aveva 90 anni ed era di San Giorgio Ionico.

Il decesso

L’anziana donna si è spenta nella stessa Rsa Villa Argento di Manduria dove si trovava da quattro anni e dove nel 2020 è stata immortalata nella foto diventata virale e circolata in rete facendo praticamente il giro del mondo. Era il periodo del totale isolamento degli ospiti nelle case di riposo ai quali era vietato qualsiasi contatto con i parenti e l’unico contatto con l’esterno era assicurato dai telefoni cellulari o dagli operatori sanitari che diventavano discreti ambasciatori delle famiglie lontane. Un operatore della Rsa manduriana, Gianni Portogallo, si fece immortalare nel bacio protetto della dolce Maria. Quello scatto scaricato sul profilo social dell’operatore socio sanitario, catturò l’interesse della Rete e fu pubblicata su giornali on line e cartacei. 

Per un lungo periodo quella foto diventò la copertina dei siti di diversi gruppi e associazioni di medici, infermieri e di altre figure della sanità, ognuno dei quali attribuiva a Gianni la propria professione. Il fenomeno oltrepassò anche i confini nazionali ed europei. Il bacio di Maria finì su molti giornali dell’Est europeo e persino su uno di Cuba, il “Cubadebate” che la stampò in prima pagina attribuendo l’autore ad un medico cubano con tanto di nome e cognome. Il vero operatore dietro la maschera, il manduriano Portogallo, divenne anche lui famoso grazie al servizio mandato in onda su Rete4 nel programma «Quarto Grado» con un’intervista in diretta Skype del conduttore Gianluigi Nuzzi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA