Michele Emiliano

Michele Emiliano

Michele Emiliano è il presidente della Regione Puglia, al suo secondo mandato. Lo scorso 21 settembre 2020 ha infatti rinconquista la Puglia con il 48,6% dei voti contro l'ex presidente pugliese Raffaele Fitto.

È un politico e un ex magistrato italiano. È nato a Bari il 23 luglio del 1959.

Figlio di Franca Lattarulo e Giovanni Emiliano, piccolo imprenditore e fondatore di una delle principali aziende baresi specializzate nella logistica e nel design, con un passato da calciatore, Michele si trasferisce con la famiglia a Bologna, dove risiede dal 1962 al 1968 per poi rientrare a Bari, dove da ragazzo si dedica soprattutto alla pallacanestro. Si laurea in giurisprudenza nel 1983 e per un periodo lavora come praticante nello studio di un avvocato. Nel 1988 si sposa. Dal matrimonio ha avuto tre figli: Giovanni, Francesca e Pietro.

All'età di 26 anni lascia la pratica come avvocato e supera il concorso in magistratura; in quel periodo di mattina fa l'uditore apprendista magistrato e di pomeriggio lavora come tuttofare dal padre. Si trasferisce quindi ad Agrigento, dove lavora in Procura e incontra Giovanni Falcone e Rosario Livatino. Dal 1990 al 1995 lavora presso la Procura di Brindisi e si occupa di lotta alla mafia. Nel 1995 ritorna a Bari, come sostituto procuratore della Direzione Distrettuale Antimafia (DDA): conserva questo incarico fino al 2003, quando accetta di candidarsi a sindaco di Bari per la coalizione di centro-sinistra.
Mantenendo in aspettativa il proprio incarico nella magistratura, ha ricoperto la carica di sindaco di Bari dal 2004 al 2014. 

38 risultati per "MICHELE EMILIANO"

COVID-19 La mappa del contagio

Ciccio Riccio