Rio 2016, per Schwazer la decisione sulla squalifica rinviata a venerdì

Rio 2016, per Schwazer la decisione sulla squalifica rinviata a venerdì
1 Minuto di Lettura
Martedì 9 Agosto 2016, 01:25 - Ultimo aggiornamento: 02:34

Il Tas ha comunicato che la decisione sul ricorso di Alex Schwazer sarà comunicata entro venerdì 12 agosto. Al termine dell'udienza l'entourage dell'atleta altoatesino ha comunicato che l'udienza è terminata dopo 10 ore di dibattimento, ma che la sentenza non arriverà nella notte. Anzi, il tribunale dell'arbitrato ha fatto sapere ai legali dell'atleta azzurro che il termine per la comunicazione della decisione è stato fissato per il prossimo 12 agosto, giorno in cui è prevista la 20 km di marcia.

«Alex e i suoi legali non possono rilasciare dichiarazioni sull'andamento dell'udienza al Tas. La procedura arbitrale confidenziale non lo permette». Con queste parole, annunciando la fine dell'udienza fiume, al 31/o piano di un edificio nel centro di Rio, Giuseppe Sorcinelli dell'entourage di Alex Schwazer, ha spiegato i motivi per cui non verrà rilasciata alcuna dichiarazione sul merito del dibattimento. L'unico retroscena trapelato nel pomeriggio sarebbe uno scatto d'ira del professor Sandro Donati, che nel corso del dibattimento sarebbe uscito sbattendo la porta. «Non è una scelta nostra sottrarci al confronto - ha aggiunto - Ma non possiamo davvero divulgare nulla. Il Tas ha deciso di affrontare la questione con profondità, e ci ha dato il termine del 12 agosto. Adesso vi prego, lasciate tranquillo il ragazzo che continuerà ad allenarsi con dedizione fino alla decisione finale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA