Vicenza-Lecce, Rosso risponde a Corvino: «Dichiarazioni diffamatorie». La nota del presidente

Vicenza-Lecce, Rosso risponde a Corvino: «Dichiarazioni diffamatorie». La nota del presidente
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 4 Maggio 2022, 16:30 - Ultimo aggiornamento: 16:31

Dopo la conferenza stampa di Pantaleo Corvino, sulla "pagliacciata" (così l'ha definita il direttore dell'area tecnica del Lecce) di Vicenza-Lecce, arriva anche la risposta del presidente biancorosso Stefano Rosso. «Non posso che rilevare che negli ultimi tre giorni si siano alzati eccessivamente i toni, con polemiche e teorie di ogni tipo», la premessa del numero uno della Lanerossi.

«Dichiarazioni diffamatorie»

«Personalmente - prosegue Rosso in un duro comunicato stampa -, ho molta stima del Presidente Sticchi Damiani e dell’Unione Sportiva Lecce, società organizzata che negli ultimi anni, con la sua guida, ha avuto il merito di raggiugere traguardi importanti. Tuttavia non ritengo corrette le dichiarazioni rilasciate in questi ultimi giorni, da un membro della sua dirigenza. Sono diffamatorie e non ne vedo né il motivo, né lo scopo, se non forse quello di strumentalizzare l’opinione pubblica e le istituzioni. Vorrei però chiudere in maniera definitiva questa sterile polemica con spirito costruttivo, chiedendo a tutti di focalizzare l’attenzione sulle fondamentali partite di venerdì prossimo. Entrambi ci giochiamo traguardi importanti ed è altrettanto importante poterlo fare con i nostri tifosi al seguito. Auguro quindi all’U.S. Lecce di raggiungere l’obiettivo prefissato». Polemica chiusa definitivamente?

Lecce, il petardo costa solo 10mila euro. Il perché della decisione del giudice sportivo che ha inflitto una sanzione attenuata

© RIPRODUZIONE RISERVATA