Vicenza-Lecce, il petardo in campo piazzato da uno steward? Il senatore Pd: «Dai video, non si vede alcun lancio, subito chiarezza»

Vicenza-Lecce, il petardo in campo piazzato da uno steward? Il senatore Pd: «Dai video, non si vede alcun lancio, subito chiarezza»
3 Minuti di Lettura
Domenica 1 Maggio 2022, 11:54 - Ultimo aggiornamento: 2 Maggio, 11:40

La turbolenta conclusione della partita Vicenza-Lecce diventa un caso politico. E a sollevarlo, per primo, - mentre la società UsLecce ha avviato le verifiche necessarie a capire cosa sia accaduto nei dieci minuti finali del match che avrebbe portato i giallorossi in serie A con una settimana di anticipo - è il senatore del Pd Dario Stefàno. «Subito chiarezza - scrive il parlamentare -: lo sport non scada in furbizie premeditate e pericolose. Nel video di ieri, potrei sbagliarmi, ma chiedo attenzione e verità. Ho la netta sensazione che il petardo/fumogeno esploso alla stadio di Vicenza, dopo il goal del Lecce, non fosse per responsabilità dei tifosi salentini. Sembra, invece, posizionato intenzionalmente dal basso, cioè non lanciato, ma adagiato dall'interno sotto la balaustra, quasi a voler intimidire la tifoseria salentina e creare il caos che ne è conseguito. Io credo che le autorità debbano subito fare luce su una vicenda che macchia una pagina di sport non solo perché inquina una partita bellissima ma, soprattutto, lede la funzione socio educativa dello sport. Sentirò le autorità perché facciano chiarezza subito. Non è solo in gioco la promozione di una squadra, ma la credibilità di un sistema».

Cosa si vede nel video?

Si vede uno stewart che raggiunge il punto dove poi esploderà il petardo e si allontana, pochi secondi prima dell'esplosione all'origine del caos. Non si vede - e su questo si pronunceranno le autorità sportive e i consulenti ingaggiati dall'Us Lecce - un lancio dalla curva dei tifosi salentini.

«Quel video - continua Stefàno - certifica più di qualche dubbio che va chiarito con immediatezza, assicurando alla giustizia (non solo sportiva) i veri responsabili. Nelle immagini non si legge alcun lancio dalla curva, ma un uomo con la pettorina che si avvicina a passo svelto al luogo dell' esplosione (ben lontana dal terreno di gioco), che si piega, quasi come a posare qualcosa e poi si allontana, voltandosi quasi a volersi assicurare che esploda per davvero».

Video

© RIPRODUZIONE RISERVATA