Venezia-Lecce, tutto in un minuto: i giallorossi portano a casa un punto

Lunedì 11 Febbraio 2019
Palombi realizza il gol del pareggio
Venezia e Lecce si dividono la posta nel posticipo della 23/a giornata di Serie B. Al Penzo
finisce 1-1, con i gol che arrivano in un solo minuto, in avvio di ripresa. Padroni di casa in vantaggio al 5' st con Citro, che gira da centro area di sinistro un assist di Pinato; ospiti che
trovano immediatamente il pari con Palombi, che infila Vicario da distanza ravvicinata su sponda aerea di Lamantia.
VENEZIA - LECCE 1-1
(finale)
Dopo 5 minuti di recupero il triplice fischio: Venezia e Lecce chiudono in parità: 1-1.
Falco in campo al posto  di Tachtsidis
Nel Venezia esce Pinato per crampi, entra Besea.
Nuovo cambio Lecce, esce La Mantia, debutta Tumminello. Nel Venezia fuori Lombardi ed entra Vrioni 20' st.
 Tabanelli in campo al posto di Haye.
Doppia fiammata nel giro di pochi secondi, Venezia in vantaggio con Citro e immediata risposta del Lecce con Palombi: 1-1
Lecce vicino al vantaggio: 46' palo di Calderoni
Via al secondo tempo di Venezia-Lecce, 0-0.
Il primo tempo si conclude senza reti ma è stato il Lecce a rendersi pericoloso in un paio di circostanze. Possesos palla per i giallorossi di Liverani: 55% Lecce, 45% Venezia.
 Venezia e Lecce in campo per il posticipo del campionato di serie B.
Venezia:  Vicario; Bruscagin, Fornasier, Modolo, Garofalo; Segre, Bentivoglio, Pinato (27'st Besea); Lombardi (20'st Vrioni), Bocalon, Citro.
A disposizione: Facchin, Lezzerini, Coppolaro, Suciu, St. Clair, Zennaro,  Mazan, Schiavone, Cernuto, Zampano.
Allenatore  Zenga.

Lecce: Vigorito; Venuti, Lucioni, Meccariello, Calderoni; Petriccione, Tachtsidis (37'st Falco), Mancosu; Haye (15'st Tabanelli); La Mantia (20'st Tumminello), Palombi.
 A disposizione: Bleve, Riccardi, Di Matteo, Cosenza, Arrigoni, Marino, Saraniti,  Felici, Fiamozzi. 
Allenatore  Liverani.

Arbitro: Giua di Olbia.
Marcatori: st, 5' Citro, 6' Palombi.
Note: ammoniti Lucioni, Lombardi.
  Ultimo aggiornamento: 23:25


© RIPRODUZIONE RISERVATA