Corvino e Trinchera assicurano: "Contiamo di annunciare i prossimi acquisti il 1 luglio".

Stefano Trinchera, Assan Ceesay e Pantaleo Corvino
Stefano Trinchera, Assan Ceesay e Pantaleo Corvino
di Lino DE LORENZIS
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 29 Giugno 2022, 05:00 - Ultimo aggiornamento: 10:12

Allacciate le cinture, si comincia a volare. Pantaleo Corvino e Stefano Trinchera, rispettivamente direttore generale dell’area tecnica e direttore sportivo, si preparano ad annunciare nuovi colpi di mercato dopo gli arrivi dei giorni scorsi di Federico Brancolini, Assan Ceesay e Gianluca Frabotta (sarà presentato oggi, alle 12, al Via del Mare, ndr). «Faremo tanto in questa finestra di mercato, sia in entrata che in uscita - ha sottolineato Corvino -. Senza entrare nei particolari, posso dire che con Stefano stiamo lavorando per cercare di chiudere qualche operazione già per il 1° di luglio. Anche se siamo tra le poche società di serie A ad aver già annunciato tre acquisti. Le priorità? Posso dire soltanto che qualcosa bolle in pentola, poi bisognerà vedere se annunceremo prima l’arrivo di un portiere o di un difensore o di un centrocampista o di un esterno. Di sicuro, qualcosa accadrà nei prossimi giorni», ha assicurato Corvino il quale, a proposito di Ceesay, si è sbilanciato: «Non è un campione, questo lo sappiamo tutti, in cuor mio però spero che un giorno si parli di lui come un ragazzo che ha fatto grandi cose per il Lecce, come è stato in passato per tanti altri calciatori che hanno vestito la maglia giallorosso. Assan l’anno scorso ha realizzato 27 gol tra coppa, campionato e nazionale. È abile a segnare di destro, di sinistro e di testa, i numeri contano ma alla fine, come sempre, a parlare sarà il campo». Rispetto a Coda, il neo giallorosso ha caratteristiche tecniche differenti. Una scelta dettata da una strategia ben precisa. «Abbiamo pensato che il Lecce, per essere competitivo e vincente anche in serie A, dovrà fare un certo percorso. Per salvarsi la squadra dovrà essere più predisposta a difendere che ad attaccare, di conseguenza necessita di attaccanti che abbiano campo a disposizione e che sappiano attaccarlo».

Se per Corvino sarà un gradito ritorno a “casa”, per Stefano Trinchera sarà la prima volta da direttore sportivo in serie A. «Confesso che per me sarà un’emozione indescrivibile. Lavorare accanto a Corvino mi facilita il compito perché Pantaleo è il riferimento di tutti i direttori sportivi in Italia. Diciamo che con lui accanto mi sento al sicuro». Sul mercato Trinchera traccia la linea da percorrere. «Cercheremo di prendere giocatori duttili in grado di fare entrambe le fasi perché in A servirà tutto».
Infine, la Primavera 1. La notizia era nell’aria da settimane ma da ieri è ufficiale. Vito Grieco non allenerà il Lecce nella prossima stagione. Dopo la vittoria del Primavera 2 e la salvezza nel Primavera 1, il tecnico molfettese ha deciso di accettare la proposta della Spal. E così, ieri mattina, al termine di un incontro con Corvino, Grieco ha firmato la risoluzione del contratto. Ora il Lecce è a caccia di un valido sostituto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA