Il Cagliari di Liverani "bussa" al Lecce per Coda e Majer. Il milanista Colombo sempre più vicino ai giallorossi

Zan Majer e Massimo Coda
Zan Majer e Massimo Coda
di Lino DE LORENZIS
3 Minuti di Lettura
Martedì 28 Giugno 2022, 05:00

Dopo capitan Fabio Lucioni, ceduto nello scorso week-end a titolo temporaneo al Frosinone, ora altri due protagonisti delle ultime stagioni in giallorosso potrebbero lasciare il Lecce per far ritorno nel campionato di serie B.
Il nuovo allenatore del Cagliari, l’ex giallorosso Fabio Liverani, avrebbe inserito nella lunghissima lista della spesa consegnata al direttore Capozzucca anche i nomi del bomber Massimo Coda e del fedelissimo Zan Majer. Se quest’ultimo pare comunque non rientrare più nel progetto tecnico di Marco Baroni, il bomber invece al momento rappresenta ancora un punto fermo dell’undici giallorosso in vista del prossimo campionato di serie A. Certo però dinanzi ad una offerta di una certa rilevanza economica, potrebbe essere lo stesso centravanti campano a chiedere ai dirigenti salentini di essere ceduto. Come è noto, Massimo Coda, capocannoniere del torneo cadetto nelle ultime due stagioni, rappresenta il sogno proibito di tantissimi club di prima fascia. In rigoroso ordine alfabetico Cagliari, Genoa, Modena, Parma e Venezia. Tutte queste squadre sarebbero pronte ad offrire all’attaccante giallorosso un ingaggio superiore a quello garantito dal Lecce, circa 700mila euro netti a stagione fino al 2024. Il calciatore - attraverso il suo agente - finora ha ascoltato le proposte senza prendere però alcuna decisione. Anche perché, al di là dell’aspetto economico, che è comunque importante per ogni professionista, c’è da tener conto della voglia di Coda di misurarsi con i più forti attaccanti della serie A. Per cui, il futuro di Coda si conoscerà soltanto nelle prossime settimane quando la sessione estiva della campagna trasferimenti entrerà nella fase più calda. Quanto a Majer invece lo sloveno potrebbe essere seriamente interessato al corteggiamento dei rossoblù sardi. Intanto perché potrebbe spuntare il prolungamento del contratto, al momento in scadenza nel 2023, e poi perché a Cagliari ritroverebbe mister Liverani, il tecnico che nella sua esperienza leccese ha saputo valorizzarlo al massimo. 

Un arrivo dalla Juventus

Nel frattempo, ieri mattina il Lecce ha ufficializzato l’ingaggio del laterale sinistro difensivo Gianluca Frabrotta. Come annunciato nei giorni scorsi, il difensore romano, classe 1999, arriva dalla Juventus con la formula del prestito con diritto di riscatto e di controriscatto. Questo perché la società bianconera non ha mai smesso di credere nelle potenzialità di questo ragazzo lanciato sul palcoscenico della serie A da Maurizio Sarri e poi valorizzato da Andrea Pirlo prima del ritorno di Max Allegri e del conseguente trasferimento all’Hellas Verona. Frabotta sarà presentato ufficialmente a stampa e tifosi domani, alle ore 12.30, nella sala stampa dello stadio Via del Mare. Oggi invece è il turno di Assan Ceesay, stesso luogo e stessa ora.
Per restare in tema di attaccanti, Pantaleo Corvino e Stefano Trinchera nelle prossime ore potrebbero chiudere la trattativa con il Milan per il trasferimento nel Salento del centravanti Lorenzo Colombo, 20 anni, di Vimercate. Nella scora stagione il giovane attaccante ha realizzato 6 reti in serie B con la Spal. Restano da definire soltanto gli ultimi dettagli relativi alla formula di trasferimento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA